Feeds:
Articoli

Archive for the ‘LaltraRoma’ Category

derossi-rag-minAvvio questo articolo subito dopo Roma-Fiorentina, ovvero dopo la quarta vittoria consecutiva, momento in cui possiamo quindi lasciarci andare in cose più leggere e simpatiche delle solite polemiche che raramente abbandonano la nostra piazza, a volte inevitabilmente ma spesso in modo eccessivo.

L’intenzione è quella di raccogliere un qualcosa di curioso sui nostri calciatori, andrò difatti ad aggiornare l’articolo quando mi capiterà qualcosa che reputo simpatico da includere… anzi, se qualcuno avesse da suggerire episodi, foto, video, dichiarazioni… si faccia avanti, mi scriva o commenti l’articolo.

Il GIOVANE DE ROSSI
Nella foto di apertura dell’articolo vediamo il nostro Danielino, quì raffigurato quando era veramente “ino”. Nella prima foto in alto Daniele ha una bella maglia con un tricolore in mostra, scudetto che auguriamo possa cucire di nuovo in quella maglia giallorossa che ama tanto.

derossibambino-minMa chi è questo biondino?
A mio avviso in questa foto da bambino, ancora più di quando è diventato adulto e tantomeno adesso da “barbone”, il giovane nella foto assomiglia moltissimo al famoso padre. Il biondino è Danielino De Rossi, guardate bene la faccia e ditemi se non ricorda moltissimo suo padre Alberto De Rossi. Secondo me tanto tanto… guardate la mascella ad esempio, ma anche il taglio di occhi, il naso… insomma, tutto suo padre 😉
NB: cliccandoci la foto la vedrete anche un poco ingrandita.

Greece v England - UEFA U21 ChampionshipPANA, TAXY, IL GRECO…

…è Panagiotis Tachtsidis!

In questa foto il gigante greco è riprodotto con la maglia numero 10 della nazionale greca, di cui è pilastro fin dalle giovanili ed ora già chiamato ad esordire nella nazionale maggiore.
Di curioso però non volevo tanto presentare la fotografia di lui con la maglia della nazionale, ma la fonte da cui l’ho presa. Mi sono imbattuto difatti in un post che mi ha incuriosito… si tratta di un articolo pubblicato sul sito www.generazioneditalenti.com, come è facile capire, dedicati ai giovani talenti emergenti. E’ un post datato Gennaio 2010 totalmente dedicato a Tachtsidis, dove si presentava questo giovane talento greco, allora giocava ancora in Grecia ma era già “puntato” da squadre italiane. Si diceva seguito da Inter e Milan, ma con il Genoa in vantaggio per assicurarsi le sue gesta. Invito a leggerlo per intero, soprattutto per chi crede che solo Zeman abbia intravisto in lui doti importanti.
Eccolo: generazioneditalenti.com/2010/01/panagiotis-tachtsidis-1991-grecia.html

michael-bradley-ritVUOI FARE L’AMERICANO?
Lui americano è davvero.
Si, se non l’avete riconosciuto è proprio lui, il nostro americano in campo. Parliamo di Michael Bradley. Ma cosa c’é di strano nella foto? Ovvio, la maglia della nazionale no? Cosa altro? Ah già, i capelli… non l’avevo notato 🙂 Eh si, il nostro Bradley con i capelli proprio non l’abbiamo mai visto… addirittura in questa foto assomiglia, o almeno ricorda un poco, Miralem Pjanic… almeno a me.
Dopo Daniele De Rossi, anche Bradley ha il papà famoso che ricopre il ruolo di allenatore… in nessuno dei due casi però c’é stato favoritismo per il figlio, entrambi sono due calciatori fortissimi e dubbi non ce ne sono mai stati.


PIRIS-NEYMAR

Ripropongo questo video “famoso” perchè adesso il nostro Ivan Piris veramente possiamo dire che si sia integrato nel gruppo e nel calcio italiano dopo alcune difficoltà che speriamo essere dimenticate. Nel video secondo il commentatore Piris sarebbe stato umiliato da Neymar e dalle sue finte. In realtà Piris ha giustamente temporeggiato e poi ha dato a Neymar cio’ che andava cercando, ovvero una bella “zampata”!

Read Full Post »

La AS Roma, nel quadro delle celebrazioni per l’85.mo anniversario della sua fondazione, ha annunciato la nascita della Hall of Fame della società. Una nuova iniziativa del club che nasce con l’intenzione di costruire, custodire e rendere accessibile nel tempo la memoria di una élite di atleti che dal 1927 hanno contribuito alla storia, ai successi ed al patrimonio affettivo della AS Roma e dei suoi tifosi.

Niente di “spaziale”, ma una di quelle iniziative che appassionano i tifosi, almeno questo vale per il sottoscritto. Lunedì iniziano le votazioni dal sito ufficiale della AS Roma (è necessario iscriversi gratuitamente al sito per partecipare), si partirà dal portiere e via via per gli undici “titolari”.

I candidati inizialmente sono 85, ma i voti dei tifosi inizieranno dopo che una Commissione avrà ridotto l’elenco dei candidati da 85 a 55 calciatori finalisti, per ragioni pratiche legate al meccanismo di voto. Commissione composta da 5 membri (composizione discutibile… ma non voglio essere polemico qui) Massimo Izzo, Luigi Ferrajolo, Gianfranco Giubilo, Mario Sconcerti e Ennio Morricone.

In attesa di iniziare la votazione, come  tutti, ho voluto fare la mia personalissima Hall of Fame, dove le regole le decido io 🙂 Niente di particolare, semplicemente essendo io il solo “votante” considerero’ esclusivamente calciatori che ho “vissuto”, ovvero diciamo da quando avevo 9/10 anni quindi dal 1979/80 ad oggi… o meglio a chi ha smesso da almeno due anni (vale anche per la Hall ufficiale). Inoltre metterò anche una “panchina” o giocatori in “ballottaggio”, chiamiamoli come preferiamo. Si parte…

1 Franco Tancredi
2 Cafu
3 Sebino Nela
4 Ago Di Bartolomei
5 Falcao
6 Aldair
7 Bruno Conti
8 Damiano Tommasi
9 Roberto Pruzzo
10 Giuseppe Giannini
11 Rudy Voller

12 Guido Masetti *
13 Panucci Christian
14 Pietro Vierchowod
15 Carlo Ancelotti
16 Cerezo
17 Abel Balbo
18 Gabriel Batistuta 

All. Il Barone 
Presidente Franco Sensi 

*Masetti è l’unica eccezione che faccio alla regola autoimposta (solo calciatori dal 1979 in poi). La ragione è semplice: bi-campione del mondo e campione d’Italia con la Roma. Serve altro? No, ma aggiungo… Masetti ha anche allenato la Roma nei due anni in tempo di guerra (vincendo il Campionato Romano), in seguito accettando per due volte di subentrare in corsa in situazione molto critiche, tant’è che la Roma in una di queste retrocesse (lui subentrò dalla 34°). Lo volevo mettere come n.1 ma per non modificare troppo la regola suddetta, lo lascio come secondo, ma varrebbe il primo.

**Montella non vorrei sbagliarmi, ma credo non si possa ancora mettere. Eventualmente lo metterei al posto di Balbo, che comunque è stato un mio grande “amore”.

Read Full Post »

Lavoro a Pisa in una Web Agency, dove essere al passo coi tempi relativamente alla tecnologia è fondamentale. E’ come per uno stilista essere alla moda. Nel mio ufficio lavoro fianco a fianco con un tifoso del Milan, uno dell’Inter ed uno della Juventus (io romanista, ovvio) ed ero “preso in giro” ogni volta che l’argomento tecnologia veniva associato alle squadre della propria fede calcistica. Questo fino all’avvento degli americani. Difatti la società della AS Roma prima era veramente l’ultima ruota del carro in termini di tecnologia, di presenza sul Web e sui social network ecc. Aveva un sito Web realizzato con tecniche risalenti a 10 anni prima (che relativamente a Internet è preistoria). Da quest’anno le cose anche per la Roma sono finalmente cambiate.

E’ notizia di ieri il rilascio delle App ufficiali “AS Roma Mobile”, disponibili gratuitamente in versione per iPhone e iPad (http://bit.ly/J6BLWJ) e in versione Android (http://bit.ly/K08JNl). Ennessima iniziativa tecnologicamente avanzata che entra a far parte di quel rilancio di immagine e comunicazione preannunciato dalla nuova società, mantenuto in pochissimi mesi e continuamente in evoluzione. Le App mobile arrivano dopo il lancio del nuovo sito Web, già rinnovato due volte (ancora non a livello delle squadre inglesi, ma non sfigura), il Facebook ufficiale, il Twitter ufficiale, il canale YouTube ufficiale, il Pinterest ufficiale, il rinnovato supporto al canale TV tematico Roma Channel… ecc. ecc.

Facendo un passo indietro, (altro…)

Read Full Post »

LUIS ENRIQUE 21“Un uomo vero in un mondo di falsi”

Apriamo questo post dedicato a Luis Enrique con le parole tratte dal bello striscione dedicato dalla SUD di Roma al proprio allenatore, dopo una stagione piena di difficoltà.

E subito una domanda: Ma siamo sicuri che tutti sanno chi è Luis Enrique?
Cavalcando l’onda dei più sonori insuccessi della Roma targata “Lucho”, molti personaggi si sono divertiti ad offendere o, peggio ancora, a prendere in giro “Luigi Enrico”, “Luigino”, “Il mentone”, “Stanlio”, “Paperino”… pubblicando le foto peggio venute, riportando frasi storpiate da un italiano non perfetto… ma allora, queste persone, che magari nella propria vita sono assoluti falliti, o forse invece opinionisti da 4 soldi che si credono importanti perché, grazie a raccomandazioni, hanno “vinto” titoli preziosi come “l’opinionista dell’anno”, o che, con la zazzera bella pettinata occupano una poltrona alla Domenica Sportiva, essi si ricordano chi è Luis Enrique?

Chi è stato il tecnico dei giallorossi prima di venire a Roma adesso lo vediamo, ma voglio precisare che questo non cambia niente nelle valutazioni del suo operato come allenatore della A.S. ROMA, ma di certo cambia nella valutazione dell’uomo Luis Enrique.

Luis Enrique Martínez García (nato a Gijón l’8 Maggio 1970), (altro…)

Read Full Post »

Il primo vero post di questo blog da tifoso lo voglio fare in ottica futuro, e che futuro! Parlo delle nostre squadre giovanili, a partire dalla scudettata Primavera di “Babbo” De Rossi, ma non solo.

Conti Esiste una Roma scudettata dove la parola progetto è già presente, ma che promette anche un futuro veramente pieno di soddisfazioni.

Il “progetto”, parola tanto discussa, forse non per tutti è così chiaro e delineato per quanto riguarda la prima squadra di Mister Enrique, ma tutti saranno senza dubbio di altro parere se si parla di settore giovanile della Roma. Il “progetto” difatti, come chiaramente dichiarato dalla nuova dirigenza giallorossa, si estende anche ai giovani, anzi i giovani sono come mai al centro del progetto.

Il responsabile resta il “nostro” Bruno da Nettuno, Bruno Conti, e questo già è una garanzia!

Nel momento in cui scrivo, la Primavera è reduce dalla vittoria 0-9 a Gubbio e dal consolidato primo posto, fino ad anno nuovo, dato che il campionato è già in pausa. Confesso di essere innamorato della Primavera, di questi due anni in particolar modo, non mi perdo una partita (in TV su Roma Channel). (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: