Feeds:
Articoli

Posts Tagged ‘gol’

Una mattina ascoltando in radio opinionisti portatori di verità, mi sono messo a riflettere su quali e quanti fossero i gol che la Roma ha subito “alla Zeman”. Secondo gli opinionisti in questione (di cui volutamente ometto il nome) questa difesa “ballerina” era continuamente a rischio di “imbucata”, di contropiede… un qualcosa a cui doveva porre rimedio Zeman, velocemente per non far affondare irrimediabilmente la Roma.

Pensavo, pensavo, pensavo… niente, non mi viene in mente un gol subito avente le caratteristiche ad esempio di molti che invece subivamo lo scorso anno con Luis Enrique. Allora prendo il calendario e su Youtube mi metto a riguardare alcuni gol di cui non ricordavo perfettamente lo svolgimento. Mi doto di lapis e foglio e prendo appunti sui tipi di gol… bene, forse e dico forse, gol di quel tipo (definiti dagli opinionisti “alla Zeman”) ne ho trovato UNO, SOLO UNO, fatto a Torino dalla Juve per il 3-0.

Ma allora?
Per chi snobberebbe questa mia dichiarazione, riporto di seguito NEL DETTAGLIO, TUTTI I GOL SUBITI raggruppati per tipologia. Sono tutti causati da altro, non certo dalla difesa alta che vuole (o meglio vorrebbe) Zeman, di fuorigioco errati, di “palle scoperte” attaccate invece di scappare… ripeto, ma allora? La Roma è veramente una delle peggiori difese, ma a chi o cosa attribuiamo questa difesa pessima che i numeri raccontano?
Bene, a mio avviso la risposta è molto più semplice da inquadrare di quanto si pensi… ma ovviamente non di immediata risoluzione. Soprattutto non è una difesa colabrodo causata dai metodi antichi di Zeman, o spregiudicati, o quello che volete.

La risposta per me è semplice… basta riflettere su chi sono stati i componenti della difesa della Roma. Ovvero giovanissimi, che non hanno mai giocato insieme prima d’ora, ma sopratutto che non hanno mai giocato in Italia prima d’ora. Per un brasiliano (o sudamericano) la tattica esasperata che abbiamo in Italia è qualcosa di nuovo. Il pressing che spesso subisci fin dalla tua area. Allenatori che studiano “trucchetti” per far fruttare ogni piccola indecisione… tutto nuovo. Finche’ è solo uno messo in una difesa collaudata puo’ anche passare senza grandi danni. Ma se sono 3 o 4/5, la risposta è chiara e inevitabile. Il tempo che serve per imparare è soggettivo… ma quando la qualità di base è quella di Leandro Castan, quella di Marquinhos, quella di Dodò… ma, a mio avviso, anche quella di Piris, attenderli è obbligo… e per velocizzare l’unico modo è farli giocare il più possibile.

Ma torniamo alla tipologia di gol subiti… ecco come li ho raggruppati:

Ad oggi abbiamo subito 23 gol, così:
– 1 su punizione (Pirlo, ci sarebbe anche quella del derby ma l’ho messa nelle papere)
– 2 su rigore (Juve e Udinese)
– 1 su tiro da fuori area (Genoa)
– 2 rocamboleschi (Cassano e pozza a Parma),
– 3 papere dei portieri (Bologna Stek e Burdisso che si scontrano, Samp e punizione del Derby)
– 7 papere dei difensori (4 Piris: due Bologna uno Udinese e uno derby, 1 Osvaldo con Udinese, 1 Dodo col Parma, 1 Taxy col Genoa)
– 3 per errori arbitri (i 2 col Catania e 1 del Palermo sul 4-0)

Ne restano 4 che sono 1 gol derby, 1 del Parma (entrambi nella melma), 2 della Juve (il 3-0 e il 4-1)…
ma gli unici che possono essere causa della difesa mal piazzata, sono i due della Juventus su azione ovvero il terzo e quarto, imbucata il primo e potrebbe essere un contropiede l’altro. Stop.

Niente schemi di Zeman errati. Niente atteggiamento spericolato. Solo sbagli clamorosi dei singoli o casuali o bravura altrui.
Riscontrate pure il tutto… e smettete di dire inesattezze, grazie.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: